stemma della regione
      Regione Piemonte
Accedi ai servizi
Utenti con dislessia
logo del comune
Comune di Barge
Stai navigando in : Le News
Affidamento del servizio di tesoreria comunale
Ven 27 Ago 2010

 


I.2) TIPO DI AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE E PRINCIPALI SETTORI DI ATTIVITÀ: Comune.

 

SEZIONE II: OGGETTO DELL''APPALTO

II.1.1.) Denominazione conferita all’appalto dall’amministrazione aggiudicatrice: Servizio di Tesoreria comunale.

II.1.2) Tipo di appalto e luogo di esecuzione, luogo di consegna o di prestazione dei servizi: (c) Servizi - Categoria 6 -  Luogo Principale di Esecuzione: Territorio del Comune sede del Comune (Barge) - Codice NUTS ITC1

II.1.3) L’avviso riguarda un appalto pubblico.

II.1.4) Breve descrizione dell’appalto o degli acquisti:Servizio di Tesoreria comunale.

II.1.5) CPV (VOCABOLARIO COMUNE PER GLI APPALTI)

Vocabolario principale- 66100000-1; CPC: 81

II.1.6) Divisione in lotti:  NO

II.1.7) Ammissibilità di varianti: NO

II.2.1) QUANTITATIVO OD ENTITA'' DELL’ APPALTO: Il servizio verrà svolto a titolo gratuito, tranne per quanto concerne il pagamento di interessi passivi, quando dovuti, per anticipazioni di cassa, e tranne per quanto riguarda il rimborso spese (vedasi disciplinare) ove dovuto in relazione all’offerta presentata. Agli atti è disponibile a fini informativi l’andamento degli interessi attivi dell’ultimo quinquennio. Nell’ultimo quinquennio non sono stati pagati interessi passivi per anticipazioni di cassa.

L’ammontare contrattuale presunto, riferito a 60 mesi, sarà presumibilmente riferito alla somma di euro 25.336,52 (interessi attivi percepiti nel quinquennio precedente).

Con riferimento all’art. 26 del D. Lgs. 09.04.2008, n. 81 "Obblighi connessi ai contratti d’appalto o d’opera o di somministrazione", si evidenzia che non si reputano sussistere costi in ordine alla sicurezza per interferenze, allo stato degli atti, fermi restando i costi della sicurezza relativi all’esercizio dell’attività svolta dall’aggiudicario

II.3) DURATA DELL’APPALTO: Anni 5 (dal 01/01/2011 al 31/12/2015). L’avvio del servizio aggiudicato potrà peraltro essere posticipato rispetto al 01.01.2011, in relazione alle vicende temporali correlate a: stipula del contratto, possibilità di anticipazione dell’avvio dei servizi rispetto alla stipula, contenziosi collegati all’aggiudicazione, il tutto definito dalla normativa e interpretazione vigente, e ció senza che l’aggiudicatario possa pretendere indennità o compensazioni di sorta. Trattandosi di servizio correlato ad esigenze di massimo carattere pubblicistico, il Comune si riserva l’esecuzione d’urgenza del servizio.

Il Tesoriere, a richiesta scritta del Comune, su conforme deliberazione del competente organo comunale, dovrà proseguire nella gestione dei servizi fino all’entrata in servizio del nuovo Tesoriere, e comunque per un periodo di tempo non superiore a mesi dodici, alle stesse condizioni economiche e gestionali, mantenendo la piena ed esclusiva responsabilità della gestione medesima. L’amministrazione si riserva la facoltà di procedere con procedura negoziata, senza previa pubblicazione di bando di gara, per i nuovi servizi consistenti nella ripetizione dei servizi oggetto dell’appalto ovvero per i servizi analoghi ricorrendo le condizioni di cui all’art. 57, comma 5, lettera b), del D. Lgs. 163/06 e s.m.i.. Tale opzione costituisce una mera facoltà per la stazione appaltante.

Ai fini dell’eventuale rinnovo, si evidenzia che il periodo di rinnovo sarà di anni cinque, e che il dimensionamento del servizio, calcolato con riferimento agli interessi attivi presunti, sarà presumibilmente di euro 50.673,04, riferito a tutti gli anni del servizio (servizio iniziale + eventuale rinnovo).

 

SEZIONE III: INFORMAZIONI DI CARATTERE GIURIDICO, ECONOMICO, FINANZIARIO E TECNICO

III.1.2) Principali modalità di finanziamento: Il servizio verrà effettuato a titolo gratuito fatto salvo quanto sopra e quanto contenuto nel disciplinare di gara.

III.1.3) Forma giuridica che dovrà assumere il raggruppamento di operatori economici aggiudicatario dell’ appalto: Associazione Temporanea d’imprese ai sensi dell’art. 37 del D. Lgs. 163/2006.

III.2) CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE

III.2.1) Situazione personale degli operatori, inclusi i requisiti relativi all’iscrizione nell’albo professionale o nel registro commerciale.

VedasiDisciplinare di Gara.

III.2.3.) Capacità tecnica: vedasi Disciplinare di Gara.

III.3) CONDIZIONI RELATIVE ALL’APPALTO DI SERVIZI

III.3.1) La prestazione del servizio è riservata ad una particolare professione? SI. Art. 208 del D. Lgs. 267/2000.

III.3.2) Le persone giuridiche devono indicare il nome e le qualifiche professionali delle persone incaricate della prestazione del servizio? NO.

 

SEZIONE IV: PROCEDURA

IV.1.1) Tipo di procedura: Aperta.

IV.2.1) Criteri di aggiudicazione: offerta economicamente più vantaggiosa. Criteri indicati nel disciplinare di gara.

IV.2.2) Ricorso ad un’asta elettronica: NO

IV.3) INFORMAZIONI DI CARATTERE AMMINISTRATIVO

IV.3.1) Condizioni per ottenere il capitolato d’oneri e la documentazione complementare oppure il documento descrittivo: il Disciplinare di Gara, i criteri-griglia di valutazione, la bozza di convenzione sono disponibili sul profilo di committente.

IV.3.2) Termine perentorio per il ricevimento delle offerte:

entro le ore 12.00 del giorno 08 ottobre 2010.

IV.3.3) Lingua utilizzabile per la presentazione delle offerte: Italiano

IV.3.4)Periodo minimo durante il quale l’offerente è vincolato dalla propria offerta: giorni 180 dal termine per il ricevimento delle offerte.

IV.3.5) Modalità di aperture delle offerte: 1ª seduta 11/10/2010 ore 9.00 - Luogo: Comune di Barge, Piazza Garibaldi n. 11, sala consiliare.

Persone ammesse ad assistere all’apertura delle offerte: Seduta pubblica

 

SEZIONE V:ALTRE INFORMAZIONI

V.1)Trattasi di un bando periodico: NO

V.2) Informazioni complementari: in caso di parità si procederà mediante sorteggio. Disciplinare di gara, criteri-griglia di valutazione, schema di convenzione, documentazione complementare disponibili sul sito del profilo di committente. Vedasi inoltre disciplinare di gara.

 V.3) Annullamenti, revoche procedura: l’Amministrazione aggiudicatrice si riserva motivatamente di annullare o revocare il bando di gara, di non pervenire all’aggiudicazione e di non stipulare il contratto senza incorrere in responsabilità per danni, indennità, compensi a qualsiasi titolo, neanche ex artt. 1137 e 1338 codice civile. Si richiama altresì l’art. 81, comma 3, del D. Lgs. 163/06 e quanto contenuto nel disciplinare di gara. Ai sensi degli artt. 11 e 55 del D. Lgs. 163/06: determinazione a contrattare del responsabile del servizio n. 458 del 27/08/2010.

 

Sezione VI: PROCEDURE DI RICORSO

VI.1) Organismo responsabile delle procedure di ricorso:

Denominazione ufficiale: Tar Piemonte

Indirizzo postale: Corso Stati Uniti n. 45- Città: Torino- Codice postale: 10129- Telefono: 011-5576458/5576411; telefax: 011-5612482/539265; indirizzo di posta elettronica: seggen.to@giustizia-amministrativa.it

VI.2) Presentazione di ricorso:

Ricorso giudiziale: entro 30 giorni da conoscenza atto

 

VI.3) Organismo responsabile delle procedure di mediazione:

Denominazione ufficiale: Autorità per la Vigilanza sui contratti pubblici (art. 6, comma 7, lettera n, D. Lgs. 163/06). Indirizzo postale: via di Ripetta, 246- Città: Roma- codice postale: 00186- telefono: 06-367231- indirizzo internet: www.autoritalavoripubblici.it

VI.4) Data di pubblicazione bando sulla G.U.: verrà pubblicata sul sito web dell’ente.

 

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO FINANZIARIO

F.to Rag. Antonella Geuna

 

_____________________________________


Ad integrazione si allega : BANDO TESORERIA - chiarimenti e informazioni.pdf

Barge, 20/09/2010.


_____________________________________

Ad integrazione si allega : BANDO TESORERIA - chiarimenti e informazioni

Barge, 23/09/2010

BANDO TESORERIA.doc
convenzione tesoreria comune.doc
DISCIPLINARE TESORERIA.doc
estremi pubblicazione gazzetta ufficiale.pdf
TESORERIA criteri di valutazione.doc
Comune di Barge - Piazza Garibaldi, 11 - 12032 Barge (CN)
  Tel: 0175 347601 / 0175 347611   Fax: 0175 343623
  Codice Fiscale: 00398040048   Partita IVA: 00398040048
  P.E.C.: barge@pec.comune.barge.cn.it   Email: barge@comune.barge.cn.it
Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.Maggiori informazioni.