stemma della regione
      Regione Piemonte
Accedi ai servizi
logo del comune
Comune di Barge
Stai navigando in : Le News
Concessione in godimento temporaneo di area da destinare ad attività estrattiva

CONCESSIONE IN GODIMENTO TEMPORANEO DI AREA DA DESTINARE AD ATTIVITÀ ESTRATTIVA DENOMINATA PIAN LAVARINO- LOTTO C

La concessione ha per oggetto il diritto di sfruttare un’area superficiaria come individuata dal capitolato, senza limitazioni (o promesse) di qualità e quantità relativamente al materiale estratto, denominata "Pian Lavarino- lotto C", a fine di valorizzazione della risorsa giacimentologica e del pieno sfruttamento dei vari litotipi presenti, sita in Comune di Barge, regione Montebracco, la cui superficie e localizzazione sono individuati nella planimetria allegata al capitolato, dietro corresponsione di un canone, trattandosi di concessione a titolo oneroso, costituito da:

1. Compenso annuale per la detenzione dell’area in concessione
determinato in esito alla gara esperita sulla base del prezzo minimo stabilito a base d’appalto di:

€ 1,25 x (superficie totale = (area escavazione + area logistica) = 20.000,00 mq) = 25.000,00 €/anno [base d’asta]

Tale compenso decorre dalla data di stipula della convenzione ed è dovuto per il sufficiente fatto della detenzione dell’area indipendentemente dall’attività di coltivazione. Tale compenso sarà rivalutato annualmente secondo indice ISTAT.

2. Compenso per la coltivazione della cava
determinato in esito alla gara esperita sulla base del prezzo minimo stabilito a base d’appalto di 0,80 €/q di materiale lapideo in qualsiasi forma, qualità e pezzatura estratto e trasportato a valle.

La durata della concessione è fissata pari al periodo di validità dell’autorizzazione alla coltivazione da parte dell’Ente competente di cui alla L.R. 23/2016 comprensiva del periodo dedicato al ripristino ambientale, fino al collaudo finale.

Si evidenzia che l’art. 8 del capitolato stabilisce il diritto facoltativo dell’Amministrazione concedente  ad  acquisire  annualmente, secondo le modalità che verranno concordate in linea di principio entro il 31 marzo di ogni anno, al fine di consentire una corretta programmazione delle attività di cava,  una  quantità  di materiale litoide  proveniente  dall’area  concessa  pari  al  massimo  all’1,5%  della  produzione  annua  da utilizzarsi nella realizzazione di opere pubbliche e comunque non a fini commerciali, alle condizioni meglio disciplinate nello stesso art. 8 del Capitolato.

Vedasi documentazione allegata.
BANDO
2017_01_26_domanda di partecipazione a gara _ determina
2017_01_26_CAPITOLATO PIAN_LAVARINO LOTTO C determina
Comune di Barge - Piazza Garibaldi, 11 - 12032 Barge (CN)
  Tel: 0175 347601 / 0175 347611   Fax: 0175 343623
  Codice Fiscale: 00398040048   Partita IVA: 00398040048
  P.E.C.: barge@pec.comune.barge.cn.it   Email: barge@comune.barge.cn.it
Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie al solo fine di monitorare le attività del visitatore e poter migliorare i contenuti e l'accessibilità del sito stesso.    Approfondisciaccetto
accetto
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento